Nathalie

La tua visione e i tuoi valori?

“Ora sto facendo nel mio lavoro ciò in ci ho sempre creduto: mangiando cibo buono, prodotto naturalmente e con ingredienti sani.”

Nathalie

I tuoi studi?

Turismo – vendita e realizzazione.

Dove vivi ora?

Agno, Svizzera.

Altre notizie su di te?

Non riesco a iniziare la giornata senza il mio centrifugato di patata o altri succhi sperimentali. Nomignolo: Zuzu, proviene dal mio secondo nome, Izumi, “acqua di fonte” in giapponese.

Da dove vieni?

Mio padre è italiano e mia madre francese. Sono nata in Giappone, dove ho vissuto 18 anni. Poi mi sono trasferita in Francia dove ho vissuto in varie Regioni per 25 anni e ora sto per iniziare una nuova esperienza in Svizzera.

Di cosa ti occupi in SOLLEONE Bio?

Logistica

Le tue esperienze lavorative precedenti?

Inizialmente ho iniziato nel turismo, lavorando in Africa. Poi sono passata all’industria alimentare, e ora sono nell’industria alimentare ma nella direzione che ho sempre desiderato: aiutare le persone a mangiare sano.

Perché il biologico? Perché credi in SOLLEONE Bio?

La mia risposta è la stessa data alla domanda riguardo la mia visione e i miei valori: mi piace lavorare per SOLLEONE Bio perché corrisponde esattamente alla mia visione delle cose.

La tua visione e i tuoi valori?

Sin da quando ero una teenager ero interessata al cibo sano. In realtà, all’inizio avrei voluto studiare per diventare una nutrizionista. Ma avevo paura di troppo rigore in quanto ho sempre amato il buon cibo, la cucina, lo sperimentare con cose nuove. Ora sto facendo nel mio lavoro ciò in ci ho sempre creduto: mangiando cibo buono, prodotto naturalmente e con ingredienti sani. Molti pensano che il mangiar sano sia una costrizione e che porta via il piacere del mangiare. Ma se gli ingredienti sono naturali, rimarranno sani e incredibilmente gustosi. Quindi, io continuo a ssperimentare nuovi modi di mangiare con gli ingredienti corretti, e questo fa la differenza. Se gli ingredienti sono giusti, sarà buono per il sapore e per la nostra salute. La vita è troppo breve, dobbiamo gustarne ogni momento. E il mangiare è uno dei miei piaceri della vita, ma lo stare bene fisicamente è per me altrettanto importante. Per me, l’uno non può esserci senza l’altro. La Natura, lo sport, l’aria aperta, godersi le cose belle che il nostro pianeta ci offre sono i piaceri della mia vita. Con il mio stile di vita sto aiutando i miei figli ad andare in quella direzione e a non dimenticare che il nostro pianeta è pieno di tesori, e come tutti i tesori va trattato con rispetto, in modo che lo si possa continuare ad apprezzare per sempre.


Scopri la squadra